USA ESTA

Condizioni ESTA

Se avete intenzione di recarvi negli Stati Uniti nel prossimo futuro, non dimenticate che avete bisogno di un documento di viaggio valido. Le autorità americane prendono molto sul serio la sicurezza interna del Paese. è possibile richiedere un visto turistico americano o l’ESTA. Vi spiegheremo come ottenere l’ESTA in modo che possiate decidere se avete i requisiti necessari.

Per ottenere l’ESTA in pochi minuti, basta cliccare sul modulo online.

La prima condizione ESTA è il Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program).

La prima condizione ESTA è la nazionalità. Possono richiedere l’ESTA i cittadini dei Paesi che aderiscono al Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program). Il programma si è evoluto sin dall’inizio, con l’aggiunta regolare di paesi partecipanti all’elenco dei paesi membri.

Ecco l’elenco dei Paesi membri del Programma Visa Waiwer:

Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Cile, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele (dall’ottobre 2023), Italia, Giappone, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Norvegia, Nuova Zelanda, Polonia, Portogallo, San Marino, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Regno Unito, Ungheria.

Se il vostro Paese compare in questo elenco, soddisfate la prima condizione ESTA.

Nota bene : una delle condizioni ESTA specifica che i viaggiatori che hanno visitato Iran, Iraq, Siria, Libia, Sudan, Somalia o Yemen dal 2011 non possono ottenere l’autorizzazione ESTA, anche se sono cittadini di un Paese membro del VWP.

La seconda condizione dell’ESTA riguarda lo scopo e la durata del soggiorno.

Uno dei criteri dell’ESTA è lo scopo del soggiorno negli Stati Uniti. L’ESTA è disponibile solo se vi recate negli Stati Uniti per turismo o per affari, o se siete semplicemente di passaggio negli USA. Se avete intenzione di recarvi negli Stati Uniti per lavorare o studiare, dovete contattare l’ambasciata americana locale. È necessario un visto turistico per gli Stati Uniti o un visto di lavoro.

Anche la durata del soggiorno negli Stati Uniti è una delle condizioni dell’ESTA. Il soggiorno deve essere al massimo di 90 giorni. Oltre questo limite, l’autorizzazione ESTA non è più possibile e bisogna richiedere un visto B2 al consolato americano.

Naturalmente, se avete intenzione di trasferirvi negli Stati Uniti, la domanda ESTA non vi servirà a nulla. Per ottenere la Green Card è necessario richiedere un visto per immigrati.

Il terzo requisito per l’ESTA è un passaporto valido.

ESTA è l’acronimo di Electronic System for Travel Authorization (Sistema elettronico di autorizzazione al viaggio). Si tratta di un’autorizzazione che sarà collegata elettronicamente al passaporto. Per soddisfare questo requisito ESTA, i richiedenti devono essere in possesso di un passaporto biometrico o di un passaporto elettronico.

Inoltre, è necessario un passaporto valido per almeno 6 mesi in più rispetto alla data di inizio del viaggio negli Stati Uniti.

Il quarto requisito ESTA è l’accesso a Internet

L’intero processo si svolge online via Internet. Uno dei requisiti dell’ESTA è l’accesso a una connessione a Internet e a un indirizzo e-mail.

Per presentare la domanda, visitate il sito web del Custom and Border Protection Department o rivolgetevi a un fornitore di servizi privato che si occuperà della domanda per voi. Tutto ciò che dovete fare è compilare il modulo ESTA in più parti.

È inoltre necessario pagare la tassa amministrativa per la propria pratica con carta di credito. Ora conoscete le condizioni necessarie per essere idonei al Programma Viaggio senza Visto e per poter richiedere l’ESTA.

Per ricordare

Per recarsi negli Stati Uniti con un’ESTA, è necessario :

Infine, l’ESTA ha una validità di due anni, subordinata alla validità del passaporto. È possibile utilizzare lo stesso ESTA per diversi viaggi negli Stati Uniti durante questo periodo. Dovrete ripresentare la domanda dopo due anni, o se il passaporto scade prima. È inoltre necessario presentare una nuova domanda se i dati personali cambiano durante il periodo di validità.